Home Chi siamo Dove siamo Scuole Didattica

 Amministrazione Servizi Bambini Contatti

 

A.S. 2007/2008

PROGETTI DI PLESSO O CIRCOLO:

Laboratorio di Geo-Storia

Biennale d'arte del bambino

Continuità scuola infanzia-primaria

Laboratorio Teatro delle emozioni

Ricerca-azione conduzione della classe

 

 

PERCORSI DOPO LA FORMAZIONE:

Applicazione del corso Brain-Gym

PERCORSI DISCIPLINARI

La religione cattolica - scuola dell'infanzia

 

Progetto laboratorio di Geo-storia

"A scuola in villa"

Da molti anni è attivo il “laboratorio di geo-storia“ di ricerca-azione che coinvolge un gruppo di docenti del I e II Circolo didattico di Spinea  e le relative classi, applicando la metodologia della ricerca ovvero una didattica della “storia” basata sull’utilizzo di “fonti”.

I percorsi di ricerca storico-didattica, diversamente da altre modalità d’insegnamento della storia creano un’ abitudine alla interpretazione “ documentata e critica” del passato come del presente, partendo dalle concezioni spontanee degli alunni verso quelle disciplinari.

Molti sono stati in questi anni gli OGGETTI DI STUDIO approfonditi nel laboratorio e con gli alunni, alcuni sono sfociati in mostre e/o fascicoli didattici.

La scelta di tematiche inerenti “ il locale” significa per il laboratorio recuperare da un lato l’identità stessa del paese attraverso il recupero della memoria storica, dall’altro è un invito diretto ai ragazzi a conoscere il patrimonio culturale, artistico ed ambientale del loro paese non esclusivamente per conservarlo ma in quanto espressione viva, ancora oggi della comunità di cui fanno parte.
 

Documentazione del laboratorio

 

 

Progetto laboratorio artistico - VI Biennale d'arte del bambino

"C'è anche il sole, ... l'erba, ... il fiore, ..."

Da alcuni anni  il Circolo di Spinea II ha intrapreso un’ interessante esperienza finalizzata ad avvicinare il bambino al mondo dell’arte , con lo scopo di far esprimere  i talenti attraverso un progetto di educazione artistica  ideato e condotto dall’insegnante-pittrice Liana Bottiglieri  Calzavara. Il progetto, attuato nel corso del biennio 2007/2008, intitolato “ C’è anche il sole,…l’erba,…il fiore,…”, rivolto agli Insegnanti di Scuola d'Infanzia e Primaria, con una serie di percorsi pedagogico-didattici di Ricerca e Sperimentazione nella Creatività Artistica e con il metodo dell'Alfabeto Segno-Colore è stato finalizzato alla partecipazione degli alunni alla  “VI Biennale d’arte del bambino”.Le proposte-stimolo che nei corsi di formazione tenuti dall’esperta sono state offerte ai docenti del Circolo, hanno permesso in una fase successiva  di articolare dei percorsi di attività con le classi e utilizzando materiali e tecniche grafico pittoriche e manipolative diversificate,  sono state realizzate, in gruppi di laboratorio, delle  opere artistiche destinate alla mostra. La mostra-esposizione si è svolta nel mese di Maggio del 2008 nel Museo Ca' da Noal nel centro di Treviso in Via Canova, 40 e si è articolata in varie sezioni delle arti visive nelle quali sono state esposte le opere realizzate dai bambini con i progetti didattici degli insegnanti.

Preparazione opera laboratorio classi II

Documentazione laboratorio

 

 

Progetto continuità scuola dell'infanzia - scuola primaria

"Lettura animata"  "Fonematico"

Il progetto vede coinvolti  gli insegnanti delle terze sezioni della scuola dell''infanzia e delle quinte classi della scuola primaria.

Contenuto dell'esperienza "Animazione alla lettura":
La finalità del percorso è far entrare il bambino prescolare in confidenza con il mondo dell'alfabeto utilizzando giochi e strategie che portano il bambino alla simbolizzazione.

Contenuto dell'esperienza "Metodo fonematico":
Lo scopo di questa attività non è quello di insegnare al bambino a leggere e  a scrivere tramite il riconoscimento di segni scritti, che è compito della scuola primaria, tuttavia la scuola dell'infanzia  può contribuire alla preparazione offrendo al bambino uno strumento valido per arrivare all'apprendimento della lettura e della scrittura senza particolari difficoltà.

Documentazione "Lettura animata"

Documentazione "Fonematico"

 

 

Progetto del plesso Marco Polo sul teatro delle emozioni

"Emozioni per l'uso"

Scopo del progetto è educare i bambini all'affettività ed ad esprimersi attraverso i linguaggi corporeo, artistico, musicale, linguistico.

Gli alunni sono guidati ad individuare  emozioni, riconoscerle, classificarle, controllarle utilizzando la drammatizzazione, il disegno, il colore, l’ascolto di brani musicali, la danza, il mimo.

Obiettivi del progetto:
 - Individuare a quale gruppo di emozioni  appartengono determinate reazioni/espressioni verbali,  corporee e facciali.
- Individuare le possibili cause che inducono a reazioni emotive esagerate, violente, intolleranti.
- Applicare strategie razionali per controllare le proprie emozioni.
- Mettere in atto comportamenti di autonomia, autocontrollo, fiducia in sé, responsabilizzazione personale e sociale.
- Mettere in atto comportamenti di accettazione , di rispetto, di disponibilità all’ascolto verso gli altri  e verso le diversità.
- Utilizzare i linguaggi corporeo,  musicale, artistico e linguistico in modo significativo e coinvolgente per il  bambino.
 

Galleria fotografica II e III

Documentazione laboratorio IV e V

 

 

Percorso di ricerca-azione sulle tecniche di conduzione della classe

"Dalla teoria alla didattica applicata"

Progetto di ricerca e sperimentazione  sulla  didattica applicata al fine di migliorare la conduzione della classe  e ottimizzare il processo  d’insegnamento-apprendimento. Il progetto, rivolto agli insegnanti ed agli alunni della scuola primaria e della scuola d’infanzia, approfondisce alcune tematiche di didattica sulla base dei più recenti suggerimenti della  ricerca e punta ad acquisire competenze metodologiche, in particolare sul “Cooperative learning".

Obiettivi "clima di classe":

- senso di appartenenza
- responsabilità e aiuto reciproco nel lavoro di coppia
- lavoro cooperativo di gruppo come strategia didattica

Obiettivi "dalla teoria alla pratica":

- preparare gli alunni alla cooperazione
- programmare il lavoro di gruppo per fasi
- scegliere le attività
- come costruire le attività per competenze
- ruoli degli alunni
- ruolo dell'insegnante
- gestione dei conflitti e delle difficoltà emergenti
- la valutazione nel lavoro cooperativo

Motivazioni del progetto

Presentazione del percorso

 

 

Percorso di applicazione delle tecniche di Kinesiologia educativa

"Esercizi di Brain-Gym"

La Kinesiologia educativa è un metodo pedagogico che stimola le capacità e le risorse personali attraverso il movimento. Attraverso il Brain Gym si offre un modello di apprendimento fondato su esercizi motori e coordinativi che vanno a stimolare i processi di integrazione cerebrale in modo preciso e diretto coordinando l’attività delle diverse aree cerebrali.
I movimenti di Brain Gym stimolano la capacità di comunicazione, di organizzazione e di concentrazione e migliorano ogni tipo di apprendimento.

Scheda esplicativa Anna Frank classi 1^

Presentazione dell'esperienza

Scheda esplicativa Marco Polo classi V^

Presentazione dell'esperienza

 

Copyright© 2008 Mistero

Direzione Didattica 2 ° Circolo - Spinea - Via Fregene, 15 - 30038  Spinea  (VE)

Tel. 0415413647 - 041997534  Fax. 041990692